The country house in an oak wood

The country house in an oak wood

Luca

Dernière connexion

Plus d'un mois

Membre depuis 

janvier 2012


Lancez-vous

Vous voulez partir en vacances dans des propriétés commecelles-ci? Commencez tout d'abord par inscrire votre propriéte.

Proposer un échange

Commencez à organiser un échange avec ce membre dès maintenant

Dates souhaitées


Rédiger un message personnel

Indisponible

Indisponible

Added to shortlist

This home is in your shortlist. To access your shortlist click the icon in the navigation

Add to shortlist

This home is not yet in your shortlist

4 chambres
Couchages 11
2 salles de bain
Traduire cette page dans une autre langue

Notre maison

La nostra casa si trova a un chilometro da un paesino chiamato Castel dell'Aquila. La cittadina più vicina è Amelia a 11 km. Si trova immersa in un bosco di querce i cui colori autunnali rivaleggiano con i più noti boschi dell'Arkansas. La costruzione è di 30 - 40 anni fà, in ottime condizioni, con riscaldamento a gasolio e un magnifico camino per ritrovarsi la sera davanti a una grigliata di ottime carni del luogo.
E' composta da quattro stanze da letto (una con 2 letti a castello e un matrimoniale, due matrimoniali e una più piccola con un solo letto, per un totale di 11 posti letto), un salone grande con divano letto matrimoniale, una cucine, due bagni, una grande cantina - garage. Il tutto è disposto su un piano terra e un piano mansardato. Esternamente , verso il bosco, c'è un patio - pergolato dove in estate si può mangiare all'aperto. Scendendo un viottolo nel bosco, si raggiunge l'orto-frutteto, purtroppo non curato da qualche anno. La casa è fornita di stoviglie e posateria per 18 persone, a richiesta si può avere in affitto la biancheria da letto e da bagno, ma sarebbe preferibile per ragioni logistiche che provvedeste portandola da voi.
Se non siete amanti della natura, lo svegliarvi al cinguettio degli uccelli la mattina vi infastidisce, le libellule iridescenti vi spaventano, allora questa casa non è per voi.
Se viceversa queste cose vi attirano e affascinano contattatemi.

Options et accessibilité

En savoir plus sur nous

  1. Noi siamo una coppia di sessant'anni, io sono un Pediatra e mia moglie una Psicologa. I nostri figli sono adulti e non ci seguono più nei nostri viaggi. Noi viaggiamo da soli o con una coppia di amici. Abbiamo già esperienza di scambio di casa. Preferiamo lo scambio non simultaneo perchè così conosciamo i nostri ospiti. Potete proporre qualsiasi periodo dell'anno. Noi amiamo la cultura, la natura e il gusto del buon cibo.

Disponibilités

White
Flexible
Green
Disponible
Red
Indisponible

Localisation

Quartier

Il patrimonio artistico, culturale, naturalistico e gastronomico del'Umbria è probabilmente secondo solo a quello della Toscana, con il notevole vantaggio che in gran parte è ancora sconosciuto alla gente e perciò molto meno stressante da godere!
La mia casa e situata strategicamente al centro di tutte le mete più piacevoli della regione. per comodità le ho suddivise come tempo necessario mediamente per raggiungerle in auto : come vedete c'è materiale per riempire un bel po' di tempo!
Gite a piedi o in bicicletta:
Dalla casa si dipartono varie stradine e sentieri che percorrono i boschi e la campagna li attorno.
Gite di mezz'ora, un ora in auto
Toscolano : delizioso paesino completamente ristrutturato mantenedo integro l'aspetto medioevale.
S.Restituta : piccolo borgo medioevale costruito sul crinale del monte, si svolge intorno a una lunga scalinata. Famoso per le castagne più buone d'Italia.
Melezzole : Questo è un piccolo paese che stanno ristrutturando con gusto utilizzando una pietra, inusuale per il posto, dalle tonalità bianco-giallastre che lo fanno assomigliare più a un sito marchigiano che umbro. L'effetto finale è leggermente metafisico.
Dunarobba : La cittadina non ha molto da offrire, ma sulla strada che la collega a Montecastrilli merita una sosta la "Foresta Pietrificata", unico esempio in Italia di conifere in fase di prefossilizzazione. Si tratta di una cinquantina di tronchi mozzi ancora infissi nel terreno che qualche milione di anni fà furono sommersi da una frana di argilla. trà le radici sono stati trovati mitili di acqua dolce a testimonianza dell'esistenza di un antico lago. La gita può essere completata dalla visita all'attiguo museo.
S.Gemini : Piccolo gioiello medioevale da gustare in un pomeriggio. Veramente notevole e parzialmente sconosciuto perchè risente della vicinanza delle Terme di S.Gemini che fanno da polo di attrazione. Sulla strada della fonte non perdetevi una visita a
Carsulae : Castra Romana di epoca imperiale, conserva un notevole Teatro, il decumano, le terme e la porta di accesso. Da vedere.
Amelia : città etrusca di cui conserva le mura ciclopiche , ricostruita poi in epoca medioevale e barocca.
Gite di una-due ore in auto
Spoleto : città sede del Festival dei Due Mondi!Se si vuole gustarne la visita ed apprezzarne in pieno il ricco tessuto urbano e le innumerevoli opere artistico architettoniche conviene andarci al di fuori di esso!
Orvieto : Splendido esempio di architettura Romanico Gotica, con qualche puntata rinascimentale
Todi : Classica cittadella medioevale sede di innumerevoli botteghe antiquarie.
Gubbio : Emozionante vivere i due giorni della festa dei Ceri, "macchine" pesanti svariati quintali portati di corsa a spalla dai ceraioli lungo le ripidissime vie del paese seguiti dalla folla impazzita.
Montefalco : Bella cittadella medioevale risorta con la scoperta enologica di un vitigno nobile, il Sagrantino dal quale si ricava il pregiato vino omonimo dalla notevole forza e tannicità.
Bevagna : Antica città Romana, anch'essa zona di Sagrantino ma con testimonianze storico architettoniche più varie che vanno dai mosaici delle terme romane, passano per i palazzi medioevali e approdano al barocco del delizioso Teatro Comunale.Vi si continuano a praticare antichi mestieri a scopo culturale: da vedere è il cartaio che fa la carta filigranata a mano e la ricostruzione della casa medioevale (si possono prenotare "banchetti medioevali originali")!
Assisi : Notissima per le Basiliche e le testimonianze di S. Francesco, è molto bella anche nell'aspetto architettonico urbanistico. Purtroppo è sempre molto affollata e i parcheggi scarseggiano (attenti alle multe).
Cascata delle Marmore : scenografica opera Romana artificiale creata deviando il fiume Nera nel Velino e ottenendo in tre salti la più alta cascata d'Europa!
Labro : Paesino abbandonato nel dopoguerra e acquistato in blocco da una colonia di artisti-artigiani olandesi che lo hanno ristrutturato fedelmente impiantandovi varie attività trà le quali spiccano la tessitura su antichi telai a mano.
Norcia e la Val Nerina : Itinerario naturalistico gastronomico sulle orme del tartufo e delle lenticchie di Castelluccio.
Perugia : In ultimo ma assolutamente non ultima, la perla dell'Umbria, città culturalmente Europea, sede di università, cosmopolita, ma capace di conservare in toto lo spirito del piccolo centro, con intatto il culto della conservazione.
Cosa si può dire di altro, l'Umbria è magica perchè tutto questo ben di Dio si trova concentrato in pochi chilometri quadrati e ti consente di godertelo senza, se si escludono alcune settimane topiche con manifestazioni particolari, lo stress del turismo di massa!
Ci sono sicuramente altre mete che vale la pena esplorare, penso a Deruta e alle sue ceramiche, a Greccio e al suo presepe vivente, ma ogni paesino può essere una scoperta e lascio a voi la gioia di farla!

Découvrez aussi